venerdì 29 gennaio 2010

LE LENTICCHIE: appartengono alla famiglia dei legumi e si consumano essiccate. Sono molto nutrienti e contengono una percentuale elevata di ferro. Per questo motivo molti dietologi e ginecologi consigliano il consumo di questo prezioso legume nelle donne in stato di gravidanza in quanto l'apporto di ferro è fondamentale per la crescita e lo sviluppo del feto. Le lenticchie hanno la proprietà di essere prive di grassi e colesterolo. Il consumo di cento grammi di prodotto, apporta mediamente l'assorbimento di circa 320 Kcal., a seconda del tipo di legume consumato. Tra le tante varietà in commercio, che si differenziano per il colore e le dimensioni, è opportuno ricordare quella del Fucino e quella famosissima del Castelluccio di Colfiorito. Ricordiamo pure la varietà " egiziana" che è quella senza buccia, di colore arancione, che si cuoce in pochissimo tempo. Si possono acquistare in barattolo ovvero sfuse e si consiglia di conservarle ( se non consumate) all'interno di barattoli in vetro, sterilizzati e chiusi ermeticamente. Contrariamente agli altri legumi, le lenticchie non richiedono la tecnica del lascio a bagno propedeuitico alla cottura. Basta lavarle bene sotto l'acqua corrente per togliere l'eventuale presenza di corpi estranei. Si possono cuocere in pentola normale ovvero con pentola a pressione e, una volta cotte, possono essere conservate in frigorifero per 2-3 giorni circa. Vengono consumate tutto l'anno ma, la tradizione vuole che, per buon auspicio, vengano consumate ed associate al cotechino e al purè, il giorno di capodanno. I legumi consigliati dallo staff di Sapori Regionali ( prodotti tipici regionali).
Buon appetito dallo staff di Sapori Regionali.

giovedì 28 gennaio 2010

Sapori Regionali

Sapori Regionali

Blog di discussione relativo al portale enogastronomico dei prodotti tipici e ricette regionali (Registrazione gratuita di aziende che producono o commercializzano prodotti tipici, aziende vinicole, ristoranti, hotel, b&b, rappresentanti / agenti di commercio.

Prodotti tipici: Sapori regionali.

http://www.saporiregionali.it/

domenica 24 gennaio 2010

SAPORI REGIONALI - XBEREBENE


I portali enogastronomici consigliati dallo staff:


1) SAPORI REGIONALI ( prodotti tipici regionali).

2) XBEREBENE ( prodotti tipici: vino).

3) BLOG SAPORI REGIONALI ( prodotti tipici e sapori regionali).

4) BLOG XBEREBENE ( prodotti tipici faceswine).


Lo staff di Sapori Regionali.

venerdì 8 gennaio 2010

Verdura del mese di dicembre

Prodotti tipici del mese di dicembre:
GLI SPINACI: Nell'acquisto degli spinaci, per verificare che siano freschi, bisogna visionare bene le foglie che devono avere un colore verde lucido, devono essere compatte e senza imperfezioni e risultare anche abbastanza consistenti.

IL CARCIOFO: Quando si acquista il carciofo, per essere sicuri che sia fresco, bisogna stare attenti alle foglie. Queste devono essere ben sode e chiuse. Se si voglio conservare per un lungo periodo, bisogna riempire un recipiente d'acqua ed immergere il gambo come se fossero dei fiori.

IL CAVOLO: Per essere fresco, deve avere le foglie di un colore verde brillante. Le foglie devono risultare compatte e crespe. Possono essere consumati sia crudi ( come un insalata) che cotti.


Lo staff di Sapori Regionali.