giovedì 29 luglio 2010

Castagne al mosto cotto di Calabria

E’ necessario raccogliere le castagne tipiche provenienti, rigorosamente, dall’altopiano della Sila. Queste dovranno essere lavate bene sotto l’acqua corrente, pulite e selezionate rigorosamente per poi essere cotte al forno. A questo punto verranno sgusciate e nuovamente selezionate. Verranno introdotte all’interno di vasetti in vetro puliti e sterilizzati e ricoperte con uno sciroppo di uva cotto e zucchero. Il prodotto potrà essere consumato dopo circa 100 giorni di riposo all’interno dei vasetti.

Lo staff di Sapori Regionali

I.G.T. - Indicazione Geografica Tipica

I.G.T. – INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA

Indicazione Geografica Tipica (per i vini): è una forma di certificazione propedeutica alla maggiore che prevede un sostanziale ampliamento dell’ambito geografico di riferimento fino a comprendere, addirittura, un’intera regione geografica, consentendo l’utilizzo di uve non propriamente tipiche.

Lo staff di Sapori Regionali.

D.O.C.G. - Denominazione di Origine Controllata e Garantita

D.O.C.G. – DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Denominazione di Origine Controllata e Garantita (per i vini): è il top della certificazione di qualità che prevede, controlli a campione del prodotto tipico nonché la registrazione delle partite mediante l’utilizzo di una fascetta numerata verde o rosa, applicata nella parte alta della bottiglia (sul collo).

Lo staff di Sapori Regionali.

D.O.C. - Denominazione di Origine Controllata

D.O.C. – DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA

Denominazione di Origine Controllata (per i vini): è una certificazione di qualità (la più conosciuta) che presuppone il rispetto di un disciplinare che stabilisce in ambito geografico uve consentite, tipo di trasformazione consentita, rese massime del vigneto ecc..

Lo staff di Sapori Regionali.

I.G.P. - Indicazione Geografica Protetta

I.G.P. – INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

Indicazione Geografica Protetta: contrassegna i prodotti tipici con una zona più ampia di tipicità;

Lo staff di Sapori Regionali.

D.O.P. - Denominazione di Origine Protetta

D.O.P. – DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROTETTA

Denominazione di Origine Protetta: individua i prodotti tipici legati a un territorio ristretto, per materia prima e per sistema di lavorazione.

Lo staff di Sapori Regionali.

martedì 27 luglio 2010

Castagne di Melfi

Le castagne " marroncine di Melfi" rappresentano il frutto caratteristico e tipico del Vulture: si tratta di castagne di grossa pezzatura con buccia lucida di color marrone vivace e forma tondeggiante, molto ricercate dalle aziende e dall'industria di produzione delle conosciutissime marron glacè. Si raccolgono a mano in pieno autunno e vengono immerse in grandi vasche piene d'acqua per circa sette giorni quindi, scoltate e posizionate nei piani di lavoro in locali asciutti e ben areati. Le castagne di piccola pezzatura, invece vengono fatte essiccare, sbucciate e vendute sfuse nei banchi di vendita assieme agli altri frutti secchi.



Lo staff di Sapori Regionali.

venerdì 23 luglio 2010

Arance candite di Calabria

Pulite bene sotto l'acqua corrente le arance rigorosamente Calabresi. Sbucciatele e, dopo aver eliminato bene la parte bianca, collocatele all'interno di un pentolino con acqua e portate ad ebbollizione per circa 20 minuti. Trasferite, quindi, le bucce in un altro contenitore per alimenti pieno d'acqua, per circa 48 ore avendo cura di cambiare di tanto in tanto l'acqua stessa. Scolatele bene bene e, quindi, cuocetele nuovamente con una quantità di zucchero pari al peso delle scorze stesse fino a quando queste non diventano trasparenti e di colore giallastro - arancione. Lasciare asciugare le scorze e conservatele in locali asciutti, puliti e ventilati.

Buon appetito dallo staff di Sapori Regionali.

mercoledì 21 luglio 2010

Amarene sciroppate di Calabria

Bisogna acquistare le amarene con il giusto grado di maturazione. I frutti vanno lavati, asciugati e privati del picciolo. Vanno, quindi, disposti all'interno di un vasetto di vetro alternando uno strato di amarene e uno strato di zucchero. Il vasetto và chiuso con un tappo ermetico e collocato in un luogo esposto al sole per circa 15 giorni avendo cura di ruotarlo di tanto in tanto.
Buon appetito dallo staff di Sapori Regionali.